Crea sito
Le battaglie della Storia
Campagne militari in Italia e nel mondo
il nano con la lanterna 

Accadde ...oggi  29 giugno 2017

Guerra di successione polacca
Battaglia di Parma  (8) 29 giugno 1734 

La guerra che si aprì con l'assedio russo di Danzica nel 1733, si spostò in Italia l'anno successivo quale maggiore teatro di operazioni. Qui l'Austria di Carlo VI del Sacro Romano Impero, il più importante alleato della Russia venne a misurarsi con Francia, Spagna e Sardegna. La condotta austriaca soffrì della mancanza di direttive energiche da Vienna e da una scarsa levatura dei comandanti in campo. A Parma gli Austriaci combatterono una battaglia dall'esito incerto contro i Francesi guidati dal maresciallo François Coigny (l'ottantenne maresciallo duca Claude de Villars, eroe francese della guerra di succesione spagnola, era rimasto ucciso sul campo). Il comandante austriaco, conte Claudius Mercy, venne ucciso e nessun altro comandante poté sostituirlo per dare nuovo vigore alle truppe imperiali le quali poi, entro l'anno 1735, dovettero abbandonare sia il Milanese e la pianura Padana ad opera dei Francesi di Luigi XV sia il Napoletano costrettivi dagli Spagnoli di Filippo V. Col trattato di Vienna che concluse la guerra nel 1738, l'Austria conservò Milano ma cedette Napoli e la Sicilia (Regno delle Due Sicilie) agli Spagnoli del monarca Borbone Carlo IV, figlio di Filippo V di Spagna. Nel frattempo la disputa si era accesa lungo il corso superiore del Reno.

Muore il FML margravio zu Brandenburg-Culmbach, proprietario del reggimento fanti (futuro N° 22)
Muore il colonnello conte Pálffy comandante del rgt. dragoni Althann (nel 1851 N° 6)
Muore il col. co. Formentini com. del reggimento fanti Seckendorff (futuro N° 18)
Muore il col. co. Harrach com. del reggimento fanti Harrach (futuro N° 47) ed il ten. col. von Peylwitz dello stesso rgt
Muore il ten. col. co. Nesselrode del rgt. fanti Sachsen-Hildburghausen (futuro N° 8) per le gravi ferite riportate
Muore il ten. col. Ristori del rgt. fanti Wachtendonck (futuro N° 25)
Muore il ten. col. von Kheul del rgt. fanti Königsegg (futuro N° 54)
Muore il maggiore (Obristwachtmeister) Chevalier de Messin del rgt. fanti Daun (futuro N° 59)

Vedi Quistello 1734 ; Guastalla 1734 ; Bitonto 1734 ; Danzica 1733-1734; Philippsburg 1734

Per approfondire scrivi all'autore (rif. "Storia del reggimento fanti N° 27")

Campagna dello Schleswig-Holstein
Attacco e presa di Alsen  (556) 29 giugno 1864 

pagina inizialeindice indietro Indietro avanti Avanti


Ricerca una battaglia
Giorno Mese Anno  
(eventuale giorno)(ev. anche giorno)(ev. anno iniziale o finale)  
Luogo Per.
(battaglia, campagna)(periodo storico in cui si colloca l'evento)  

torna Esercito imperiale del Lombardo-Veneto